Play more.
Il potere della marca
La marca è relazione, è un racconto, sono valori che alcune aziende hanno deciso di trasmettere ai propri consumatori per intraprendere un percorso condiviso di co-creazione di valore.
Sottovalutiamo il potere simbolico delle marche e di quanto queste condizionino le nostre decisioni di acquisto.
La marca non è solo un nome, un logo e uno slogan. La marca è relazione, è un racconto, sono valori che alcune aziende hanno deciso di trasmettere ai propri consumatori per intraprendere un percorso condiviso di co-creazione di valore.

Le marche — non tutte ovviamente — sono ideologia. Le persone ripongono fiducia in esse, instaurano relazioni di reciproco rispetto, in cui l'azienda non solo vende prodotti, ma vende prodotti che rispettano certi valori in cui il consumatore si ritrova. Ed insieme, in un gioco dove le parti sembrano scambiarsi continuamente, iniziano a raccontare, e raccontarsi attraverso una narrazione che spesso esula da semplice scambio monetario di soldi dietro la produzione e commercializzazione di un prodotto.

Le marche in cui crediamo — sono quello per le quali esisterà un posto nella nostra mente, e nel nostro cuore. Sono le marche che hanno un impatto, con il loro fare, positivo, nei luoghi dove sorgono. Hanno un impatto positivo per la vita dei lavoratori che assumono. Hanno un impatto positivo per le generazioni che verranno.

Queste sono le marche del futuro, ed il loro potere, il potere iconico ed ideologico che riescono ad avere nella nostra mente non ha prezzo.

C'è stato un bellissimo progetto di Kunel Gaur, che ha provato a "semplificare" le marche, spogliandole dai loro colori, dai loro loghi, dalla loro identità, attraverso un processo grafico e creativo che le ha in qualche modo spogliate.

Quello che è impressionante e quanto queste marche siano in grado ancora di comunicare, quanto esse siano radicate nel nostro immaginario, quanto riescano a trasmettere valori attraverso un potere onirico che sono state in grado di costruire attraverso un percorso. Sono ancora in grado, in queste versioni monocromatiche, di raccontare una storia, la loro storia.
La marca rappresenta la base per costruire un rapporto di fiducia ed una relazione con i consumatori.
La marca non è solo un'insegna. Un logo su un packaging di un prodotto. La marca è l'anello di congiunzione, tra le persone e l'azienda, azienda intesa nel senso più ampio del termini. Quindi azienda come valori, come cultura, come capacità di creare prodotti di qualità. Azienda come fiducia.

Oggi le marche hanno un ruolo fondamentale nelle nostre vite e la responsabilità di creare marche fedeli ai valori aziendali, in grado non di raccontare una storia, ma di raccontare la loro storia è determinante. La marca è storytelling.

David Ogilvy, uno dei più grandi pubblicitari dei nostri tempi, sosteneva che il brand è una presa di posizione sul mercato. Rappresenta la base per costruire un rapporto di fiducia ed una relazione con i consumatori.

Si sta iniziando a parlare di purpose, nella cultura aziendale e questo è indice dell'attenzione che le aziende, come organizzazioni e come brand, stanno sforzandosi di mettere nel loro fare. Alcune ci riusciranno, altre no: questa è la grande sfida dei prossimi anni e chi si occupa di marketing come noi, ha la grande opportunità (e responsabilità) di dare un contributo bellissimo a questo percorso.

Ripartiamo da qua: nel costruire relazioni tra aziende, prodotti e persone.
Filippo

Scopri come creare un brand forte e far crescere la tua azienda

Il potere della marca