Play more.
Il brand è storytelling
Fare storytelling sui valori e gli ideali della marca
Grandi brand non fondano il loro successo sui prodotti, su business plan o strategie semplicemente efficaci. I grandi brand fondano il loro successo su una storia e la sua narrazione.

Tutti noi abbiamo una storia da raccontare ed è la somma delle nostre esperienze, dei nostri valori, della nostra cultura, dei nostri sogni, della nostra capacità di immaginarci un mondo migliore.

Non si tratta quindi di inventare contenuti, bensì attingere al nostro immaginario identitario già presente e raccontarlo in modo efficace.

Per questo crediamo fermamente che questo tipo di percorso debba partire inevitabilmente dal brand, dai suoi valori, dalla sua mission, dal suo purpose.
Il lavoro di progettazione deve avvenire a monte, è dunque necessario progettare graficamente e da un punto di vista valoriale un'identità di marca forte, chiara, decisa che si possa distinguere e posizionare sul mercato permettendo all'azienda di affermare con decisione “Questi siamo noi e questi sono i valori in cui crediamo".
Questo è quello che intendiamo per brand: una vera e propria presa di posizione sul mercato, rispetto ai concorrenti e agli altri player.
Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla.
Alessandro Baricco
Quindi non si tratta di inventare qualcosa, un racconto, una storia, da adattare sul canale comunicativo di turno, digitale o meno che sia.

Si tratta di ri-partire dalle basi strategiche che identificano in una marca un valore inestimabile, una garanzia per il consumatore il quale andrà a riporre nell'azienda, nella sua organizzazione e nei suoi prodotti la propria fiducia.

Lo storytelling e la content strategy dovranno partire proprio dall'identità di marca dell'azienda, ed avranno come obiettivo quello di riuscire a trasformare la comunicazione aziendale in una narrazione.

Le storie sono solo dati con un'anima" afferma la ricercatrice sociale Brene Brown, e forse in parte è vero. Tuttavia, la quantità sempre più crescente di dati che le aziende raccolgono ci potranno aiutare a capire cosa è giusto o cosa è sbagliato fare, ma un brand forte ci indicherà una direzione e sarà un punto di riferimento non solo per l'organizzazione aziendale, ma per il mercato, i collaboratori ed i consumatori.
Ci sentiamo infine di scoraggiare l'atteggiamento - abbastanza diffuso - rispetto al quale si debba fare storytelling a tutti costi.
Lo storytelling è dunque narrazione, non finzione. Ci sono casi in cui le aziende stesse hanno abusato di uno storytelling costruito intorno al prodotto, intorno alle sue qualità, anziché intorno al brand.

Susan Patel, in questo interessante articolo (link), riporta 11 casi di aziende verso le quali si è ritorto contro uno storytelling spregiudicato, praticato con il solo scopo di vendere nuove linee di prodotto evidenziandone le caratteristiche funzionali.

Proviamo ad immaginarci brand, prodotti e mercati migliori. Ripartiamo da qua.
Filippo
Scopri come creare un brand forte e far crescere la tua azienda

Il brand è storytelling